restauro

Cooperativa Archeologia impegnata nella formazione dei futuri tecnici del restauro
Cooperativa Archeologia sta sempre più rivolgendo il proprio impegno nella formazione sul restauro e nell’informazione ai giovani diplomati sul modello cooperativo e di impresa nel mondo dei Beni Culturali.

Oltre ad avere avviato a ottobre nell’ambito degli Istituto Tecnici Superiori il corso di Tecnico Superiore per la conduzione del cantiere di restauro architettonico, prosegue la sua attività di alta formazione rivolta anche agli studenti universitari e a professionisti iscritti all’ordine degli Architetti e degli Ingegneri.

Venerdì 4 Novembre l’architetto Alessia Lorenzi ha presentato l’intervento di restauro realizzato da Cooperativa Archeologia sul complesso di Santa Teresa a Firenze, sede dei corsi di laurea in Architettura dell’Università, in occasione del Corso di aggiornamento professionale, organizzato dall’Ordine e la Fondazione Architetti Firenze, in collaborazione con Assorestauro e l‘Ordine degli Ingegneri della Provincia di Firenze, sul tema “Il Restauro dell’Architettura Moderna: come e perché”.
L’attuale sede del Dipartimento di Architettura dell’Università di Firenze fu un monastero dedicato a Santa Teresa e quindi una prigione. Il complesso originariamente risale al 1620. La chiesa e il convento furono progettati dall’architetto fiorentino Giovanni Coccapani.
Cooperativa Archeologia, in ATI con Mida e il CTC, è l’impresa esecutrice del secondo stralcio progettuale, rivolto a tre importanti interventi: la riorganizzazione funzionale dell’edificio, il restauro e il recupero conservativo degli edifici storici, armonizzati da un nuovo corpo moderno, la nuova entrata della Facoltà di Architettura. Quest’ultimo edificio è una struttura innovativa per tipologia dei materiali, metodi costruttivi e progetto impiantistico.
Nell’ambito dell’orientamento e placement tra mondo imprenditoriale e accademico, venerdì 11 novembre Barbara Setti, del settore sviluppo di Cooperativa Archeologia, ha partecipato all’incontro tra Università e Aziende al Polo Scientifico di Firenze. Si è trattato di un’occasione per gli studenti e i laureati dell’Ateneo fiorentino di conoscere imprese e studi professionali che operano nell’ambito dell’innovazione di processo e di prodotto. Cooperativa Archeologia è intervenuta alla sessione pomeridiana dal tema “Il lavoro del futuro: la sfida delle idee e del cambiamento” illustrando, tra l’altro, l’originalità e l’attualità del modello imprenditoriale cooperativo.

twitter share button twitter share button
Close